L’intervista rubata: Giada Trebeschi, tre domande sui racconti brevi.

0 min read

 

Giada Trebeschi torna a Bologna per una presentazione, di passaggio prima di andare al Salone del Libro di Torino.

La intercetto in stazione e decidiamo di improvvisare un’intervista breve sui racconti brevi: come la facciamo? Dove? Ma facciamola qui davanti all’atrio, come un selfie e con tanta spontaneità. Eccola a voi, spero vi piaccia e vi diverta. Nel caso, SCRIVERE SENZA PAROLE si organizzerà in una nuova rubrica di video- interviste brevi: scriveteci la vostra opinione nei commenti, e a presto!

[polldaddy poll=10003285]

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

dariovillasanta

Related Posts

Dov’è finito il bello da trasmettere? Dialogo sull’arte con Ippolita Luzzo

Il senso di Marco per la ‘rece’, ovvero: cos’è e come va fatta una recensione secondo Marco Patrone

Lettera a Dostoevskij

Lettera a Dostoevskij

Che auguri potremmo darci? Massimiliano Santarossa lo ha scritto per noi

Che auguri potremmo darci? Massimiliano Santarossa lo ha scritto per noi

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.