Dov’è finito il bello da trasmettere? Dialogo sull’arte con Ippolita Luzzo

0 min read

Ciascuno di noi vive il disagio di non avere più abbastanza bellezza da trasmettere? E che strada ha preso il nostro gusto per il bello? In anteprima per voi, il mio dialogo con Ippolita Luzzo direttamente dal Regno della Litweb. In esclusiva per www.scriveresenzaparole.com

 

Dario Villasanta

Related Posts

Il senso di Marco per la ‘rece’, ovvero: cos’è e come va fatta una recensione secondo Marco Patrone

Lettera a Dostoevskij

Lettera a Dostoevskij

Che auguri potremmo darci? Massimiliano Santarossa lo ha scritto per noi

Che auguri potremmo darci? Massimiliano Santarossa lo ha scritto per noi

Dante si sta rivoltando nella tomba? Lingua e linguaggio di oggi secondo Antonina Nocera

Dante si sta rivoltando nella tomba? Lingua e linguaggio di oggi secondo Antonina Nocera

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.